La classificazione energetica dei sistemi radianti: massimo comfort, massima efficienza, minimo consumo

La classificazione energetica dei sistemi radianti:

massimo comfort, massima efficienza, minimo consumo

 

Lo scopo di tutti i sistemi impiantistici installati negli edifici è di mantenere, all’interno dei singoli locali, condizioni prefissate per i parametri ambientali. Tra i sistemi di distribuzione gli impianti radianti a bassa differenza di temperatura presentano notevoli potenzialità, sia per il raggiungimento del comfort interno in fase invernale ed estiva, sia per gli obiettivi di risparmio energetico richiesti dalla legislazione.

I sistemi radianti a bassa differenza di temperatura presentano molteplici vantaggi.

Tra questi la possibilità d’installazione in fabbricati con diverse destinazioni d’uso come ad esempio gli edifici residenziali, gli uffici, i musei, i luoghi di culto e edifici industriali.

Sono inoltre adatti sia per nuove costruzioni, che per ristrutturazioni.

L’accoppiamento con generatori ad alta efficienza (caldaie a condensazione, pompe di calore, …) garantisce risparmio di energia e un elevato livello di comfort, dato dall’assenza di correnti d’aria e di rumori.

Il sistema si integra perfettamente alla struttura dell’edificio, evitando così ingombri negli ambienti che possono essere arredati con maggiore flessibilità.

La classificazione dei sistemi radianti ha come obiettivo la determinazione di un indice di efficienza definito RSEE in grado di ottenere un indicatore complessivo che coinvolge la stratigrafia, i componenti del sistema radiante, le logiche di regolazione e gli ausiliari.

L’indice RSEE è definito come “Radiant System Energy Efficiency” e rappresenta l’efficienza complessiva di un sistema radiante composto da tubazioni a parete, soffitto o pavimento, collegamenti, collettore, sistema di regolazione e circolatori. Viene inoltre considerato il bilanciamento complessivo del sistema, definito di seguito.

Per scaricare il documento di approfondimento clicca qui: Classificazione_QRAD