Caldaie a Condensazione (FAQ)

Cos’è una Caldaia a Condensazione?

Una caldaia è un generatore di calore che bruciando metano o GPL permette di riscaldare l‘acqua da destinare ad usi sanitari, per riscaldamento ambientale o per utilizzi di processo industriale. Una caldaia a condensazione utilizza anche il calore dei fumi di scarico (recuperando anche il calore latente, facendo condensare il vapor acqueo in essi presente) permettendo di ottenere efficienze elevate e quindi di consumare minori quantità di combustibile.

Quali sono le principali differenze tra Caldaie a Condensazione e Caldaie Tradizionali?

In una caldaia a condensazione i fumi escono a temperatura molto più bassa che nelle caldaie tradizionali; è evidente che questo vuol dire maggior calore trasferito all‘acqua e quindi minori consumi di combustibile tradizionale. In alcune caldaie a condensazione inoltre, grazie alle minori temperature di combustione si ottiene un minor impatto ambientale in termini di NOx.

Quali sono le differenze tra le Caldaie a Condensazione Corolla Fontecal e le altre caldaie a condensazione?

Altissimi rendimenti (anche a carico parziale), massima integrazione REALE anche con impianti di riscaldamento a radiatori, e la sicurezza e di una caldaia a condensazione che lavora come tale, caratteristiche che ormai da anni fanno di Corolla un prodotto tanto apprezzato dal mercato dell‘alta efficienza energetica.
RENDIMENTI certificati dai più importanti enti europei, fino al 109,2% a carico parziale; condotti di evacuazione plastici in PP (a garanzia di basse temperature dei fumi e quindi di massimi rendimenti) e diametro 50mm per minimizzare ingombri e semplificare le operazioni di installazione.
BASSO DELTA T° ACQUA – FUMI, da 1,5 a 3 °C; con temperature dell‘acqua di ritorno dell‘impianto di riscaldamento fino a 52°C, solo le caldaie Corolla Fontecal condensano ancora: in questo modo siamo sicuri che possiamo sfruttare tutto il risparmio di una caldaia a condensazione anche con impianti a radiatori funzionanti a temperature di 70°C – 50°C (mandata – ritorno). La sonda climatica esterna inoltre, permette di ottimizzare la temperatura di mandata in funzione della temperatura esterna, l‘elettronica di bordo gestisce la modulazione di ventilatore, valvola gas e circolatore.

Quali sono i risparmi ottenibili con una Caldaia a Condensazione Corolla Fontecal?

Valutazioni effettuate su impianti esistenti ci portano a concludere che rispetto ad una caldaia tradizionale, una caldaia a condensazione Fontecal permette di risparmiare fino al 30-35% di combustibile tradizionale su base annua.

E‘ vero che le Caldaie a Condensazione costano più delle caldaie tradizionali?
A fronte di un maggior costo di acquisto iniziale, deve essere considerato un minor costo del sistema di scarico fumi grazie alla possibilità di evitare costose ed ingombranti canne fumarie in acciaio inox.

Ci sono incentivi per l‘acquisto e l‘istallazione di Caldaie a Condensazione?

Si. A livello nazionale è previsto il recupero del 65% del costo della caldaia a condensazione nel caso questa vada in sostituzione di un generatore tradizionale preesistente. Le spese ammissibili alla detrazione comprendono disinstallazione, fornitura, installazione e prestazioni professionali necessarie all‘ottenimento degli incentivi previsti. Il limite temporale per il sostenimento della spesa è fissato al 31 dicembre 2014. L‘incentivo è previsto come detrazione fiscale sull‘IRPEF ripartita in un numero di quote annuali di 10.